Riprogrammazione mentale: cos è, a cosa serve e come funziona.

Chi non è un trader esperto (cioè uno che legge e scrive su tutti i forum online ma non ha mai fato trading reale con i suoi soldi o ha comprato solo una volta in vita sua azioni e pensa di essere un trader di una Banca d’Affari mondiale) quando sente parlare di riprogrammazione mentale crede si stia parlando di: CAZZATE!

Cos è e a cosa serve la riprogramamzione mentale nel trading?

Esempio 1: Come il mio amico guadagna soldi sul Forex e poi li riperde tutti!

Ho un amico a cui ho insegnato a fare trading sul Forex, ma lui è fissato con le sue opinioni, quelle dei suoi amici e dei forum che segue.

Inizia a seguire la mia strategia e “porta a casa” un incremento di capitale, poi come se si trattasse di una droga, non può farne a meno e la sua mente inizia a vagare su sue opinioni, punti di vista sull’economia, sulle squadre di calcio e si ritrova ad aver perso tutto.

Quando gli chiedi il perché di un investimento, ha dimenticato la mia strategia ed inizia a parlare di teorie come l’appalto di Finmeccanica, l’acquisto di Ronaldo alla Juventus, il prossimo acquisto di Andrea Agnelli.

In men che non si dica è di nuovo morto finanziariamente. Perde soldi come se niente fosse per motivi che solo lui sa.

Esempio 2: Come un mio amico sta iniziando a fare trading da circa 5 anni.

Quante volte hai detto: da domani vado in palestra?; Da domani inizio la dieta?; Da domani inizio ad imparare a suonare il piano forte?.

Ma soprattutto, quante volte hai iniziato ad andare in palestra ma poi hai saltato un giorno, poi un altro, poi una settimana e poi non ci sei andato più?!

Il mio amico, fa esattamente così! Poi quando vede gli altri che ottengono risultati e lui no, si arrabbia!!

Esempio 3. Come un mio amico non può accettare di guadagnare tanti soldi.

Ho un amico, molto bravo a fare trading, che quando guadagna tanti soldi, si sente male!! Quindi?! Deve perderli per forza!! Altrimenti superano il suo livello di temperatura a cui è impostato il suo termostato mentale e sta’ male!!! Ovviamente lui non se ne accorge, lo fa inconsciamente e abitudinariamente. Per quanto lui voglia guadagnare di più si ritrova sempre al punto di partenza!

Quando supera un certo livello di guadagno si sente in colpa per l’intera umanità, per i poveri dell’Africa e per la povertà nel mondo e questa situazione gli crea un conflitto interno che lo fa stare male a tal punto che deve liberarsi dei soldi che ha guadagnato.

Esempio 4. Come un mio amico è convinto che fare investimenti finanziari sia collegato alla fortuna e non alla matematica e alla legge della domanda e dell’offerta.

Un mio amico è fissato e non c’è verso che possa cambiare idea, anche se ha prove sotto gli occhi di altri che guadagnano costantemente da anni che si tratti di fortuna e che lui è sfortunato nella vita.

Quindi glielo lasciamo credere e glielo confermiamo così è anche contento e si sente meglio o è meglio che riprogrammi la sua mente se vuole ottenere qualcosa nella vita?!

Esempio 5. Ho un amico la cui causa di perdita nel trading è il rapporto con la moglie.

E’ bravissimo nel trading, ma non essendo autonomo a livello personale, permette l’influenza da parte della moglie in qualsiasi situazione di vita compreso il proprio lavoro.

Giusto o sbagliato, lui è un bravissimo traders ed ha dimostrato più volte risultati eccezionali. Il problema è che la moglie agisce alle spalle riprogrammandolo costantemente con atteggiamento negativo con frasi ripetitive come “lascia perdere, non fa per te, sei uno stupido, ti rovinerà, pensa a fare altro, vai a lavorare non stare a giocare”.

Il mio amico non ne può più e ha abbandonato! Le sue ali da farfalla sono state legate e anche se appassionatissimo di trading e mercati finanziari (per me uno dei migliori) ha finito!

Il problema non è da ricollegare alla moglie ma alla sua programmazione mentale di leadership che non è sviluppata per cui anche se bravo sulle contrattazioni, è un’assoluta schiappa nella gestione del rapporto con gli altri e nella gestione e autonomia del proprio lavoro con l’impostazione di limiti e confini da far rispettare con autorità e determinazione a chiunque.

Esempio 6. Come un amico non vuole smettere mai di fare trading e si ritrova sempre a dover reiniziare da capo

Purtroppo vengo da un percorso molto difficile nel trading. Nella vita per ottenere ciò che vuoi devi sempre pagare un prezzo, o lo paghi prima o lo paghi dopo; io l’ho pagato prima. Ecco perché ci sono tante persone che con gli investimenti guadagnano subito tanti soldi e poi li perdono tutti, è perché non pagano il prezzo prima e di conseguenza lo pagano dopo.

Ho suggerito al mio amico di stabilire un obiettivo giornaliero di guadagno come tutti i traders professionisti e di fermarsi quando è arrivato a budget, altrimenti il cervello va in stress psicologico e porta a fare azioni che non si devono fare.

Quando il mio amico guadagna non riesce più a fermarsi e vuole fare trading a ruota continua, ma puntualmente inizia a fare cazzate e perde tutto quello che aveva guadagnato prima.

E’ inutile fare più del dovuto! Questo è sintomo di mancanza di auto-controllo, quindi di mancato sviluppo psico-logico adatto al trading, quindi bisogno ancora di crescita quando ci si illude invece di essere arrivati all’apice. NON FUNZIONA COSI’ LA VITA!

Esempio 7. Come un amico NON può fare a meno di prelevare soldi dal conto trading

Quando vuoi fare trading è perché (COME 1° TRAGUARDO) vuoi far crescere il tuo capitale fino ad un livello che con semplici operazioni giornaliere è possibile prelevare dei soldi ogni giorno, senza intaccare il capitale.

Quando si può prelevare? Ognuno la pensa come vuole secondo i propri limiti. Ma se ho un capitale di 100.000€ e riesco a guadagnare 1.000€ al giorno allora posso anche prelevare ogni giorno 500€ senza che succeda nulla al mio capitale e senza che ne venga compromessa la crescita.

Se però ho un capitale da 10.000€ e riesco a malapena a guadagnare 100€ al giorno con difficoltà e tanto lavoro e ne prelevo 200€ pensando di essere invincibile e di avere risorse illimitate allora sono semplicemente un STUPIDO CERTIFICATO!

LA RIPROGRAMMAZIONE MENTALE COS E’, COME FUNZIONA?

Hai notato fino ad ora che non stiamo parlando di tecnica di trading o di dove mettere lo stop loss, ma più semplicemente di come pensieri, abitudini e schemi mentali assimilati incidono notevolmente sui risultati di ognuno di noi in un modo o nell’altro.

Ora, ti sarai chiesto migliaia di volte perché solo alcune persone ottengono successo mentre altre no in ogni campo?

Non te lo dice nessuno, ma la risposta sta nel fatto che:

NON E’ IL CERVELLO CHE CONTROLLA NOI, MA SIAMO NOI CHE POSSIAMO PROGRAMMARE IL CERVELLO IN MODO GIUSTO E POI IL CERVELLO CONTROLLERA’ NOI.

Oppure possiamo decidere di lasciarci controllare secondo i programmi che i nostri parenti, amici, giornali installano in noi.

Ora, non mi dire che prima di guidare la macchina sapevi già guidare la macchina?! NO!

Hai imparato, appreso, installato nuove regole, nuovi comportamenti, nuove abitudini, hai eliminato diverse paure, terrori e dubbi, e piano piano ciò che all’inizio ti soffermavi a pensare è diventato automatico. Ma il tutto è avvenuto nel tuo cervello perché lo hai programmato.

Funziona così anche nel trading ed in ogni cosa!

Come per imparare qualsiasi lavoro, imparare a praticare uno sporto, imparare a fare il cuoco; prima devi apprendere la teoria, poi iniziare a guardare chi lo fa già, poi pian piano devi eliminare tutti i tuoi dubbi, paure e terrori, pian piano iniziare a prendere fiducia e iniziare a fare, poi sbagliare, poi aggiustare, poi ottenere sempre più risultati positivi e poi si diventa sicuri di se stessi e si fa tutto come se si trattasse di una passeggiata. TUTTO QUI!

All’interno di Explosion Trading spiego nel video come ho imparato e come faccio io a riprogrammare il mio cervello per eliminare abitudini inutili e installare nuovi programmi che mi portano in automatico ad avere i risultati che mi servono.

Ovviamente tutto questo velocizza l’apprendimento di qualsiasi cosa in pochissimo tempo.