GIOCARE IN BORSA CON DEGLI OBIETTIVI

Non si può assolutamente arrivare davanti ad una piattaforma di Borsa con 300 titoli azionari e non sapendo cosa fare, acquistare azioni “a caso”. 

Ecco perché la formazione è tutto, ma se non trovi qualcuno che ti spieghi come “si lavora” in Borsa diventa difficile inventarsi qualcosa.

Quindi la prima cosa da fare è creare una lista di cose da fare ogni giorno:

uno dei più importanti segreti è arrivare preparati, sapere sempre cosa fare ed evitare di pensare, insomma avere una routine.

Io ho la mia lista di cose da fare ogni sera quando guardo i grafici di Borsa e non reinvento ogni giorno la ruota o cambiando strategia, faccio sempre la stessa cosa infinite volte in maniera quasi automatica.

Mi siedo davanti al computer ed utilizzando le formazioni grafiche descritte nel corso TradingFormula3 imposto i miei allarmi, cosicché la mattina seguente possa essere pronto capitalizzare l’opportunità di guadagno.

L’obiettivo è guardare in massimo 20 minuti 100 titoli, sceglierne 10, selezionarne 1/2 e la mattina seguente operare di precisone:

proteggersi dalle perdite è il primo obiettivo e cercare di prendere l’esplosione di prezzo se si verifica è il secondo obiettivo, non c’è molto da pensare.

I tiratori scelti non sparano a caso, ma hanno grande preparazione, allenamento, esperienza, strategia e precisione.

NON GIOCARE IN BORSA CON I RISPARMI

Uno degli errori più grossi che si possano fare in questo campo è quello di usare i risparmi per acquistare azioni senza saper investire.

E’ uno dei primi errori che ho fatto io, ho visto tante persone commetterlo e ne vedo ancora, tempo fa tra le tante email ricevute mi era arrivata quella di un signore che aveva perso molti soldi e mi chiedeva di aiutarlo a recuperare, ma una volta che hai perso quasi tutto non ci puoi fare più niente.

Quando si fa’ trading con i risparmi aumenta di molto il capitale emotivo che si investe per cui è facile sbagliare per chi esperto, ancora di più se lo si fa “a caso” perché poi il risultato spesso è questo e si verrà espulsi definitivamente dal gioco.

Se vuoi imparare a fare investimenti devi per forza imparare qualcosa, senza conoscere le regole non si può ottenere nulla, e non devi per forza apprendere da me e usare la mia strategia, ma lì fuori ci sono decine di guru che possono insegnarti a fare investimenti, a proteggerli e magari ad ottenere qualche buon risultato, tuttavia, evitare grandi perdite è già un grande risultato.

Tutti hanno gli stessi strumenti quando si parla di Borsa ed investimenti:

il problema è che gli stessi strumenti possono essere utilizzati per fare grandi danni o per fare dei capolavori.

Studiare le storie dei grandi traders o investitori, apprendere le loro tecniche di investimento è stato per me fondamentale, all’inizio ho avuto solo una grande confusione di informazioni e trovare la via d’uscita è stato difficile, ma poi ho riorganizzato tutte le informazioni e collocando ogni tecnica al posto giusto ho ottenuto una formula facile ed utilizzabile praticamente sempre.

Quindi, prima di giocare in Borsa con i risparmi e commettere l’errore che commettono tutti sarebbe più opportuno imparare le regole del gioco ed esercitarsi virtualmente nella loro applicazione.

Solo in un secondo momento si può pensare di trovare dei soldi per fare trading che non siano i risparmi.

L’allenamento è fondamentale e la maggior parte delle persone lo vede come una perdita di tempo, in fondo si tratta di investimenti e non di uno sport.

Ma è risaputo che in tutti i campi tutti i numeri 1 hanno un mentore che prima di loro ha ottenuto ciò che si vuole raggiungere,  e lo si può ottenere solo con un buon allenamento perché il successo si costruisce nella testa e nell’allenamento.

Il successo non è la lettura di un eBook o la visione di un video o la scoperta di una tecnica, perché poi se non si è allenati a mettere in pratica il tutto si prendono solo muri in faccia.

In conclusione

Puoi decidere di perdere i tuoi risparmi velocemente consegnandoli nelle mani dei più scaltri o  pensare come un professionista: studiare ed esercitarti prima di giocare a “mosca cieca” con le azioni in Borsa.

GIOCARE IN BORSA IN MODO VIRTUALE

Se è la prima volta che ti avvicini alla Borsa e agli investimenti azionari è molto importante iniziare in maniera virtuale.

Non sono in grado di suggerirti un software semplice e funzionante per fare trading virtuale perché non ne ho mai usati, tuttavia quando ho bisogno di testare le mie strategie riporto tutto su un foglio Microsoft Excel o compilo una semplice lista nel mio quaderno degli appunti, quello che conta è il risultato e non serve un software progettato dalla nasa.

A che serve avere un super software per fare trading virtuale se poi si perdono soldi perché non si ha la giusta strategia?

Ciò che è fondamentale negli investimenti in Borsa è capire se la strategia d’investimento che stai usando restituisce guadagni maggiori rispetto alle perdite.

Ora, sapendo che la tassazione di Borsa è al 26% degli utili e che le commissioni di intermediazione da pagare alla banca sono di un massimo di 40€, se non si hanno altri costi come ad esempio piattaforme, i calcoli sono presto fatti.

Ciò che mi interessa maggiormente è ottenere delle percentuali di guadagno superiori a quelle di perdita e per fare questo mi aiuta la piattaforma Prorealtime che grazie al semplice comando percentuale mi dice immediatamente la percentuale dello spostamento del prezzo, sia in caso di guadagno che in caso di perdita:

In questo modo è molto più semplice avere delle perdite piccole e dei guadagni più grandi.

In conclusione

Mi basta annotare su un diario o su un foglio elettronico, il nome dell’azione, il prezzo d’acquisto, quello di vendita o di chiusura in perdita ed il valore della perdita o del guadagno ed a fine mese faccio un bilancio complessivo.